Il tecnico del Frosinone commenta la sconfitta casalinga: "In questo tipo di ambiente è difficile far spingere i giocatori e tirare fuori loro tutto quello che hanno dentro"

NESTA: “STANCHI E SENZA PUBBLICO, LA CREMONESE HA VINTO SU ERRORI NOSTRI”

Si volta pagina, alla trasferta di Trapani, la ricetta dell'allenatore è chiara: "Far riposare i ragazzi per recuperare al meglio energie fisiche e mentali"
 In Prima Squadra, Slider Home

FROSINONE – A fine gara il tecnico Alessandro Nesta è stato intervistato dal Media Center giallazzurro in ottemperanza alle norme di prevenzione sanitaria emanate nell’ultimo comunicato della Lega di serie B.

Mister, è arrivata la sconfitta dopo una serie positiva di risultati. Come si commenta una gara di questo genere? Sembra quasi un altro sport. C’è rammarico? Che partita ha visto?

“Sinceramente alla terza partita con squadre abbastanza stanchi e senza pubblico si crea una situazione anche difficile da definire. Ed allo stesso tempo è davvero complicato fa spingere i giocatori e far tirare fuori quello che hanno dentro. Credo che la partita sia stata stranissima, probabilmente come dicevo anche l’ambiente completamente ovattato. Il primo gol era evitabilissimo, il secondo strano. E poi ci siamo anche fatti buttare fuori. Eravamo stanchi per la terza gara in una settimana e non c’era lo spirito che solitamente ci distingue. E la Cremonese ha creato situazioni su errori nostri, si è abbassata molto e ripartiva”.

Però si riparte e la prossima gara sarà la trasferta di Trapani. Come si riparte dopo una sconfitta per andare a prendere i tre punti?

”Sicuramente farei riposare i ragazzi che hanno speso tanto. Il primo obiettivo è recuperare fisico e mente, bisogna calmarci un attimo anche perché ultimamente ci siamo sottoposti ad un tour de force tra viaggi e partite”.

 

Articoli Recenti