Di fronte due allenatori, Nesta e Muzzi, che hanno militato entrambi nella Lazio ma senza mai giocare insieme: lo 'score' da calciatori a favore dell'ex difensore. Gori punta alla gara numero 190 tra i prof. Ciano bestia nera degli azzurri: due doppiette e 1 rete col Crotone

FROSINONE INSEGUE IL POKER DI VITTORIE INTERNE CONSECUTIVE

I giallazzurri mai in serie B hanno toccato il traguardo dei 4 successi casalinghi senza subire reti. La squadra di Nesta al terzo posto nella speciale classifica dei tiri in porta ma è penultima nella percentuale realizzativa, davanti solo alla Cremonese. Lunghissima la schiera degli ex nella storia: da Farinelli a Maiello
 In Breaking News, Prima Squadra

Il Frosinone oggi pomeriggio con l’Empoli in casa per rimettere in moto e ribadire che al ‘Benito Stirpe’ non si passa. Dall’altra parte la squadra azzurra – 1 punto davanti – deve metabolizzare il nuovo ‘credo’ del tecnico Roberto Muzzi.

I CONFRONTI – Per quattro volte canarini e azzurri si sono incrociati in serie A, campionato nel quale i precedenti sono tutti dalla parte del Frosinone. Invece la prima volta tra le due squadre fu nel campionato di serie B 2008-09 di serie B. Vinse l’Empoli al Comunale con un rete di Lodi nel finale, pari 1-1 nel ritorno. Le due squadre si sono affrontate 8 volte in B. Nella massima serie il Frosinone ha battuto 2 volte gli azzurri: 2-0 al Comunale e fu la prima vittoria giallazzurra nella massima serie e 2-1 ad Empoli (doppietta di Daniel Ciofani intervallata dalla rete di Maccarone). Nella gara di andata della massima serie la doppietta decisiva che sancì anche la prima vittoria dei canarini nella massima che seguì il pari dello ‘Stadium (era la 6.a di andata), la firmò Federico Dionisi, assente nella gara del ‘Benito Stirpe’ per infortunio. Lo scorso anno in A fu 3-3 al ‘Benito Stirpe’ (un finale che tra le due squadre ricorre…) e 2-1 per i toscani nella gara di ritorno.

Nella stagione 2017-’18 di B il rocambolesco 3-3 dell’andata con la squadra di Longo avanti di due reti, raggiunta nel convulso finale dopo l’infortunio di Ariaudo. Nel ritorno due volte in vantaggio il Frosinone con Ciano, per gli azzurri provvisori pari di Krunic e Di Lorenzo, poi Caputo e Lollo (a tempo scaduto) determinarono l’allungo. Bilancio totale: 6 vittorie azzurre, 3 canarine e 3 pareggi.

PILLOLE DI  CURIOSITÀ – Il Frosinone ha vinto soltanto 1 delle 8 sfide di Serie B contro l’Empoli, nel febbraio 2010 (3-1). La squadra di Nesta ha vinto le ultime 3 partite casalinghe di Serie B (con Livorno, Trapani e Chievo) senza subire reti. Ma i canarini non sono mai arrivati ad ottenere 4 successi di fila in casa senza prendere gol in serie B. L’Empoli ha perso 3 delle ultime 7 partite di Serie B. Solo Crotone (249) e Cremonese (211) hanno tirato più del Frosinone (205) in questa Serie B. Ma la squadra di Nesta paga una percentuale realizzativa negativa: solo la  Cremonese (4,7%) ha fatto peggio dei giallazzurri Frosinone (6,3%). Sempre i giallazzurri hanno ottenuto 7 rigori a favore, 4 contro. Camillo Ciano ha segnato due doppiette in Serie B contro l’Empoli (cinque reti in totale agli azzurri), unica squadra alla quale ha rifilato due marcature multiple nel torneo cadetto. Contro i toscani, l’attaccante del Frosinone ha anche trovato la prima marcatura in serie B, a settembre 2011, quando vestiva la maglia del Crotone. Dionisi con la maglia del Frosinone ha realizzato 3 reti all’Empoli, 1 l’ha messa a segno con la maglia della Salernitana. Karim Laribi ha segnato 3 reti nelle 6 partite che lo ha visto opposto al Frosinone in Serie B e tutte con la maglia del Cesena. Gori corre verso la gara 190 tra i professionisti, numero che coincide esattamente con le partite disputate con la maglia giallazzurra. Ciano e Paganini hanno realizzato gli unici due gol del Frosinone dal 1’ al 15’ del primo tempo e del secondo tempo: Paganini al 2’ di Perugia-Frosinone (3-1) e all’8’ della ripresa di Frosinone-Chievo (2-0), Ciano al 43” del primo tempo di Frosinone-Trapani e all’8’ della ripresa nella stessa partita.

GLI EX – Sulla sponda toscana c’è Maietta (dal gennaio 2009 al giugno 2010 – 40 presenze senza reti in gare ufficiali). Tra i canarini Ariaudo (dal gennaio al giugno 2016 con 5 presenze senza reti in gare ufficiali) e Maiello (dall’agosto 2015 al gennaio 2017 con 15 presenze senza reti in gare ufficiali). Tra i doppi ex ci sono Francesco Cassata, Angelo Antonazzo, Davide D’Antoni, Pietro De Giorgi, Christian Cesaretti, Zlatko Dedic, Nicola Ascoli, Martin Citadin Eder, Francesco Lodi (per lui addirittura doppio passaggio andata e ritorno), Davide Carrus, Salvatore Campilongo (sia da calciatore che da allenatore), il tecnico Guido Carboni. Ancora più datati Luciano Vescovi, Fabrizio Perrotti e Giuliano Farinelli.

I PRECEDENTI DEI TECNICIRoberto Muzzi e Alessandro Nesta non si sono mai incontrati nella veste di allenatori. Tra loro il punto di contatto è stata la militanza nella Lazio ma Muzzi arrivò dopo la partenza di Nesta. Da avversari si sono incrociati 7 volte. Muzzi ha perso 4 volte, 3 i pareggi. Curiosità nella curiosità: i primi tre incroci, quando Nesta era alla Lazio e Muzzi al Cagliari, terminarono 0-0 (il 30 aprile 1995, il 9 marzo 1997 e il 14 febbraio 1999). Nel campionato 1999-2000 Muzzi vestiva la maglia dell’Udinese e perse 2-1 il confronto con la Lazio del 26 febbraio 2000. Quindi 4-1 della Lazio di Nesta all’Udinese di Muzzi il 18 novembre 2001. Muzzi passa alla Lazio che perde 1-0 con il Milan di Nesta il 19 ottobre 2003. Infine Muzzi chiude la carriera di A al Torino che perde in casa col Milan di Nesta 0-1.

L’ARBITRO – Il direttore di gara designato è Paolo Valeri di Roma, nato il 16 maggio 1978. In serie B ha diretto 42 partite, ha dispensato 224 cartellini gialli, 7 rossi ed ha concesso 14 rigori. Per 5 volte ha fischiato partite dei giallazzurri, il bilancio è di 1 vittoria, 3 pareggi e 1 sconfitta. Due volte in serie B e tre volte in A. Nel dettaglio: nel settembre 2007 Pisa-Frosinone 0-1; il 10 maggio 2008 Vicenza-Frosinone 2-1; nel gennaio 2016 Frosinone-Atalanta 0-0; nel marzo 2016 Frosinone-Fiorentina 0-0; nel dicembre 2018 Udinese-Frosinone 1-1. Quanto all’Empoli, ben 16 le partite che il direttore di gara romano ha arbitrato, col seguente bilancio complessivo: 5 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte.

Giovanni Lanzi

Articoli Recenti