ECCO LA ROMA, RIVOLUZIONE D’ESTATE E ‘GRANDI FIRME’

 In Primi Piani

Roma-Frosinone del 26 settembre vale la 6.a giornata di campionato di serie A. La Roma nelle prime 5 partite ha totalizzato 5 punti, con una 1 vittoria, 2 pareggi e 2 sconfitte, subendo 9 gol e segnandone 7, una media di gol segnati pari a 1.4 gol a partita mentre 1.8 subiti. La rosa è uscita sicuramente rivoluzionata dal mercato estivo che sta puntando forte su giocatori molto giovani, infatti si registra un’età media della rosa di 25.6 anni. Il modulo preferito da Eusebio Di Francesco è senza dubbio il 4-3-3.

Tra i pali non ci sono dubbi, il più quotato è Olsen, la linea difensiva a 4 vede a sinistra l’esperienza, la corsa e il piede esplosivo di Kolarov, a destra Florenzi e la coppia centrale generalmente è composta da un Manolas particolarmente veloce e da Fazio, più lento eppure capace di far girare palla. Con molta probabilità nella partita di mercoledì uno dei due dovrebbe rifiatare a favore del brasiliano Juan Jesus.

Potrebbe esserci qualche sorpresa anche nello schieramento dei centrocampisti, Pastore e Nzonzi dovrebbero essere affiancati o da Cristante o da Pellegrini, tirerà il fiato quindi De Rossi che ha già disputato 4 partite su 5 in campionato e 1 in Champions League contro il Real Madrid. L’attacco è la linea con più dubbi in assoluto, Di Francesco ha una grande varietà di esterni sia destri che sinistri da poter intercambiare, nella scorsa giornata gli esterni schierati sono stati Kluivert e Perotti, mentre ad oggi i più quotati per affrontare il Frosinone sono Under ed El Shaarawy.

Dubbi anche sul terminale offensivo infatti anche Dzeko dovrebbe riposare e lasciare spazio a Shick che fino ad ora ha giocato 3 partite su 5, ma solamente 1 da titolare, le restanti due da subentrato. Da un punto di vista numerico si evince che la Roma dopo la Juventus è la squadra che arriva più facilmente al tiro, dimostrati dal fatto che fino ad ora ha totalizzato 77 tiri di cui 44 nello specchio della porta e 33 fuori, colpendo 3 legni.

Infine c’è da fare attenzione sulle fasce, infatti la Roma è la squadra che ha messo cross in area per ben 50 volte anche se di questi solamente 9 sono stati utili e pericolosi. In aggiunta, durante questa prima parte di campionato la squadra di Di Francesco ha battuto 30 calci d’angolo.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

Articoli Recenti